CASA DI RIPOSO ANDREA FIORINI

SERVIZI

La rete socio-assistenziale dell'anziano
Vai a R.S.A.

R.S.A.

La rete socio-assistenziale dell’anziano Vai a R.S.A. R.S.A. La Fondazione Fiorini è autorizzata ad ospitare persone non autosufficienti. E’ strutturata in tre nuclei: il primo al paino rialzato è formato da nove camere a due letti, gli altri due, al primo e al secondo piano della casa, sono composti rispettivamente da undici camere a due letti e quattro camere singole. Ogni camera è dotata di propri servizi igienici, con doccia assistita; hanno telefono collegato con il centralino dell’ente e televisione. Alcune camere sono dotate di impianto centralizzato di ossigeno.

C.D.I.

è un servizio semi-residenziale che eroga prestazioni ad elevati contenuti socio-assistenziali, sanitari e riabilitativi

Vai a MINIALLOGGI

MINIALLOGGI

Nella programmazione dei servizi di welfare rivolti alle persone anziane in condizione di non autosufficienza totale o parziale, si sono sviluppate diverse modalità di intervento che a tutt’oggi compongono la cosiddetta “rete dei servizi”: Assistenza Domiciliare Integrata, Centri Diurni Integrati e Residenze Sanitario-Assistenziali.

Vai a F.K.T. (PALESTRA)

F.K.T. (PALESTRA)

La struttura è dotata di ampia palestra per le attività degli ospiti interni di RSA, CDI e Minialloggi Protetti. All’interno della palestra lavorano qualificati fisioterapisti coordinati dal Direttore Sanitario della Fondazione e da un medico riabilitatore.

Vai a PUNTO PRELIEVI

PUNTO PRELIEVI

La struttura è composta da 2 locali per i prelievi, una sala d’attesa, una reception amministrativa, 2 servizi igienici per utenti, 1 spogliatoio e servizi igenici per il personale. Lo sportello è fruibile dalla comunità con 4 giornate di apertura settimanali: Martedì, Mercoledì, Giovedì e Sabato dalle ore 07.00 alle ore 09.30 per i prelievi e dalle ore 09.30 alle ore 10.30 per ritiro referti. Per comunicare direttamente con il punto prelievi comporre il seguente numero:030.2126865

DOVE SIAMO?

LA NOSTRA STORIA

"Lascio al Vescovo pro tempore della Diocesi di Brescia tutta la mia sostanza mobile e immobile perché con essa sostanza abbia a promuovere la erezione in Ente morale di un pio Ricovero invalidi, intitolato alla memoria del mio defunto padre Andrea Fiorini"
Noi siamo un dono, un lascito. Cosa c'è di meglio che nascere come un dono?

La Casa di Riposo per anziani ed invalidi “Andrea Fiorini-Onlus” deriva la propria origine dalla volontà della signora Luigia Fiorini vedova Merici, che, con testamento olografo 25 novembre 1940, al fine di perpetuare la memoria del padre Andrea Fiorini, lasciò le sue sostanze al vescovo pro tempore di Brescia affinché venisse istituito in Molinetto di Mazzano un ricovero per anziani e invalidi. La casa di riposo accolse i primi ospiti, nel novembre 1946, nell’ampia cascina della “Bazzarda”. Nel corso degli anni anche altri benefattori hanno contribuito allo sviluppo dell’ente con donazioni: si menzionano Arnaldo Bertoloni e la signora Caterina Bianchini, dalla quale sono pervenuti all’ente, tra l’altro i terreni sui quali è stata costruita la nuova sede della casa di riposo in via Carpi 24. Nel 1968 si fissò la composizione del consiglio di Amministrazione in cinque membri:il Presidente, indicato per disposizione testamentaria nel Parroco pro-tempore della parocchia di Molinetto; due membri nominati dal Vescovo pro-tempore di Brescia;due membri nominali dal Consiglio Comune di Mazzano. Divenuta IPAB, per effetto di legge, è stata poi depubblicizzata nel 1991 con delibera della Giunta Regionale della Lombardia ed attualmente è un Ente Morale Assistenziale con personalità giuridica di diritto privato, iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche presso il tribunale di Brescia. Il 1998 ha segnato una ulteriore tappa del percorso di inquadramento giuridico dell’ente:è stato infatti aggiunto alla denominazione della casa di riposo, l’acronimo ONLUS-Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. Il 18 novembre 1998, è avvenuto il trasferimento nella nuova costruzione di via Aldo Carpi n.24. Ad oggi la struttura eroga i seguenti servizi: - RSA per 70 posti letto - CDI per 30 posti - RSA APERTA - 7 Minialloggi protetti - Punto Prelievi con ASST del Garda - Fisioterapia per esterni

L'EQUIPE

Le figure di riferimento

LAURA LINETTI

Direttore Generale
Al Direttore Generale è affidata la responsabilità complessiva della gestione delle attività dell’ente e del funzionamento della R.S.A. con poteri tali da consentire di operare con sufficiente autonomia, pur nel rispetto delle competenze ed attribuzioni degli organi della Casa di Riposo e delle direttive impartite dal Consiglio.

DIEGO MISONI

Responsabile Sanitario
Il Responsabile Sanitario di RSA è figura tecnica di riferimento a supporto dell’Amministrazione dell’ente nelle scelte strategiche ed organizzativo-gestionali. Tutela il benessere degli ospiti, la valorizzazione e la crescita professionale di tutti i membri dell’equipe, il coinvolgimento dei familiari e dei volontari.

ROSSELLA CONFORTINI

Psicologo
La figura professionale dello psicologo che opera in RSA, evidenzia e valuta eventuali problemi cognitivi, affettivi e relazionali attraverso colloqui individuali, utilizzo di test neuropsicologici, osservazione e conduzione di attività di gruppo.

SILVIA LORENZI

Caposala
L’Infermiere Coordinatore fa da garante e da motivatore, è il leader del gruppo di lavoro che si interfaccia con colleghi Infermieri, Oss, Medici e altre figure tecniche e sanitarie, con i pazienti e con i care-giver.

ANDREA RIGONI

Responsabile fisioterapia
Il responsabile dei fisioterapisti coordina il lavoro di palestra con il medico della riabilitazione, IP e ASA. Partecipa alla stesura del PAI e al lavoro di equipe e organizza il lavoro di riabilitazione dei Fisioterapisti.

ANNA OTTOLINI

Responsabile Amministrativa
La Responsabile Amministrativa coordina il lavoro di ufficio e cura i rapporti di rendicontazione tra reparti e uffici amministrativi. Verbalizza i Consigli di Amministrazione e partecipa agli incontri di equipe. È responsabile delle registrazioni contabili e dei debiti informativi nei confronti della Regione Lombardia e di ATS.

ALICE BUSI

Responsabile Animazione
Il responsabile degli animatori coordina il lavoro di animazione con la psicologa, le ASA e il Responsabile Sanitario. Partecipa alla stesura del PAI e al lavoro di equipe e programma le attività degli animatori settimanalmente.

BARBARA BONARDI

Referente Socio Assistenziale R.S.A., C.D.I. Secondo Piano e Minialloggi
La referente del servizio di minialloggi protetti e RSA e CDI del secondo piano ha il compito di coordinare le necessità tecnico organizzative dei servizi socio assistenziali. Si occupa del personale ASA, dei rifornimenti, degli accessi degli utenti, dei rapporti con i parenti e lavora in equipe, partecipando anche alla stesura del PAI.

DANIELA ROSSETTI

Referente Socio Assistenziale R.S.A. Primo Piano
La referente di RSA del primo piano ha il compito di coordinare le necessità tecnico organizzative del servizio socio assistenziale. Si occupa del personale ASA, dei rifornimenti, degli accessi degli utenti, dei rapporti con i parenti e lavora in equipe, partecipando anche alla stesura del PAI.

SERENELLA SEGALA

Referente Socio Assistenziale C.D.I. Primo Piano, Bar e Lavanderia
La referente del CDI del primo piano ha il compito di coordinare le necessità tecnico organizzative del servizio socio assistenziale. Si occupa del personale ASA, degli accessi degli utenti, dei rapporti con i parenti e lavora in equipe, partecipando anche alla stesura del PAI. Si occupa inoltre del personale di bar e lavanderia.

ASILO NIDO GRILLO MIRTILLO

Ultime notizie